Quando lo Smarthphone può aiutare gli Operatori Sanitari: una L.G. dell’OMS.

Che piaccia o non piaccia la Tecnologia Digitale ha sicuramente rivoluzionato non solo i mondi del Lavoro e della Comunicazione ma anche la nostra Quotidianità. Come ogni novità, specie se duratura, numerosi sono gli studi che si sono dedicati alla ricerca di effetti (favorevoli e sfavorevoli) nei confronti della nostra salute (fisica, psichica, funzionale, cognitiva ecc.). Effetti sui quali le nostre conoscenze sono ancora ridotte.  E’ innegabile come, alla ricerca degli aspetti positivi di tale rivoluzione, molti di questi siano riconducibili alle correlazioni con la Salute e le Organizzazioni Sanitarie

Non dobbiamo, così, stupirci come siano sempre più numerose le Indicazioni e le Controindicazioni di tali Tecnologie in Sanità e così come siano già presenti apposite Linee Guida. La segnalazione di oggi è, infatti, relativa alla recente emissione da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità delle Linee Guida per la Sanità Digitale, ove sono individuati i 10 ambiti in cui i problemi di salute si possono risolvere anche con uno smarthphone: dalle Certificazioni di Nascita e di Morte alla TeleMedicina, dalla Gestione dello stoccaggio farmaceutico alle Comunicazioni con i Pazienti, fino alle operazioni di decision-making.

Dato l’enorme interesse dell’argomento e l’utilità di tali Linee Guida, si rimanda al lettore la consultazione e la valutazione delle stesse, riportando esclusivamente l’elenco dei 10 ambiti ed una tabella riassuntiva.

1. Notifica del certificato di nascita tramite dispositivi mobili
2. Notifica del certificato di morte tramite dispositivi mobili
3. Segnalazione delle notifiche di stoccaggio e gestione dei prodotti farmaceutici tramite dispositivi mobili
4. Telemedicina client-to-provider
5. Telemedicina provider-to-provider
6. Comunicazioni con Pazienti target mediante dispositivi mobili
7. Supporto al decision-making degli operatori sanitari tramite dispositivi mobili
8. Tracciabilità digitale dello stato di salute e dei servizi al cliente (digital tracking) 
9. Integrazione della tracciabilità digitale con il supporto di decision-making e le comunicazioni con pazienti target
10. Training digitale per gli operatori sanitari tramite dispositivi mobili (mobile learning)

______________________________________________________________________________

Post n° 292  (07° del 2019) Inserito il  18 Aprile 2019  –  Testo di giuliani gian carloFoto by pixabay.com 

Presentazione del Blog di Formazione-Sanitaria.it 

(Legenda: Testo  –  Collegamenti-Link  –  Testo rilevante senza collegamenti)

________________________________________________________________________________

N.B.: Tali contributi non forniscono indicazioni o consigli medici, ma riportano solo Dati Scientifici provenienti dalla Letteratura Medica, costituiti dai risultati di Studi Epidemiologici e/o Clinici.

About the Author:

Giuliani Gian Carlo
Giuliani Gian Carlo [Torino 1957]: Laureato in Medicina e Chirurgia (UniTo 1982) e Specialista in Medicina Interna (UniTo 1989). Tra i Master conseguiti segnalo quelli in "Giornalismo Scientifico e Comunicazione Istituzionale della Scienza" (UniFe 2014) e quello in Nutrizione Clinica (UniCusano 2019) - Medico Responsabile della Medicina LungoDegenza di Villa Iris dal 1996 - Autore/Co-Autore di oltre 60 Pubblicazioni Scientifiche, 5 Volumi sull'Assistenza e 2 Monografie - Progettista di Eventi Formativi ECM Residenziali per le Professioni Sanitarie, avendo organizzato oltre 80 Corsi ECM per Formazione-Sanitaria nel periodo 2011-2019 e collaborato ad altri con proprie relazioni - Cultore di Terapie Non Farmacologiche - Istruttore BLSD Salvamento Agency - Operatore di Training Autogeno ecc. ecc. [Ultimo Aggiornamento: 29/03/2019]